COMUNICATO

Oggi, 1 settembre 2022, si insedia ufficialmente presso la sede del neo-costituito Istituto “Pertini-Anelli-Pinto” di Turi la  Dirigente reggente prof.ssa Carmela Pellegrini.

La Dirigente Scolastica accoglie con vigoroso entusiasmo questo nuovo incarico professionale, aggiuntivo rispetto a quello attualmente ricoperto presso l’I.C. ” Viterbo- Tauro” di Castellana, ma in maggior misura impegnativo perché riguardante una realtà scolastica complessa e variegata, spalmata su due Comuni, e per questo necessitante di peculiare attenzione.

Un’autentica sfida professionale in un frangente difficile in cui l’Istituto “Pertini -Anelli- Pinto” deve preservare la propria autonomia e, al contempo, restituire, nel contesto castellanese e limitrofo, l’antico prestigio del neo-accorpato ITE “Luigi Pinto”, ridefinito nella sua curvatura sportiva.

A tal riguardo la Dirigente Pellegrini intende rassicurare le famiglie circa il futuro percorso formativo dei propri figli, iscritti al “Pertini -Anelli- Pinto”, nel passaggio ad una nuova gestione scolastica e le incoraggia  a riacquistare uno spirito di rinnovata fiducia nei confronti delle pratiche formative ed educative che, già in cantiere, concorreranno all’innalzamento della qualità dell’istruzione scolastica. La Dirigente invita, in special modo,  i genitori degli studenti  del recentemente annesso ITE “Pinto”  e dell’ITT “Anelli” ad una postura di tranquillità circa la regolare fruizione di spazi e ambienti didattici presenti nello stabile condiviso con l’IISS Consoli, certa che, attraverso l’attivazione di sinergie e confronti, in un’ottica di collaborazione costruttiva, potranno trovare agevole risoluzione i rapporti di convivenza.

Sin da ora la Dirigente Scolastica, con senso di responsabilità e serena determinazione, si pone in un atteggiamento di ascolto, ma principalmente di richiamo sonante al dialogo collaborativo con tutti gli attori che operano nella scuola e insieme alla scuola, nei comuni di Turi e di Castellana, con la convinzione che solo la cooperazione e l’interazione tra personale scolastico, famiglie e territorio, nel rispetto reciproco di funzioni e compiti, possa costituire il corretto presupposto per la salvaguardia dell’identità dell’Istituto “Pertini-Anelli-Pinto”.

La Dirigente Scolastica, dunque, richiama sin da subito,  alla convivialità relazionale e sorprende per la risolutezza con cui intende tessere i fili di quella trama educativa a sostegno della costruzione, per tutti gli studenti, di competenze professionali, autonomia, consapevolezza e capacità critica.